Geyser

Geyser aka Giulia Montevecchi, classe 1984, Forlì. Nell’ormai lontano 2002 stanca degli studi “classici” ho deciso che la mia passione per l’arte sarebbe stata la strada che avrei seguito fino in fondo. Il cambio di liceo, dal classico-linguistico di Forlì all’artistico Pier Luigi Nervi di Ravenna ad indirizzo Pittorico, mi ha dato le basi tecniche del disegno, della pittura ad olio e della struttura dell’immagine. La seguente laurea presso l’ISIA di Faenza ha completato le nozioni sulla progettazione e l’impatto visivo. Parallelamente ho portato avanti sia il discorso strettamente legato alla pittura gravitando in un collettivo artistico di zona, sia l’amore per l’illustrazione che ho iniziato ad applicare al mondo delle moto. Nel 2012 ho aperto un laboratorio di aerografie artistiche e da lì ho iniziato a lavorare con privati, preparatori di moto e varie aziende fino ad approdare a Lamborghini. La curiosità per il mondo del tatuaggio come forma artistica c’è sempre stata ma solo a fine 2016 ho deciso di imparare anche questa tecnica, così è seguito un anno “a bottega” in uno studio a Urbino per le nozioni teoriche e le basi dell’apprendistato e l’ingresso a inizio 2018 nella famiglia All Ink dove ha avuto inizio la pratica. I due stili che sento più affini, anche se diametralmente opposti, sono realistico e new school.